A Monteforte Irpino un 30enne evade dai domiciliari per andare a guardare la partita da un amico: sorpreso e denunciato dai carabinieri.

A Monteforte Irpino la fede calcistica ha spinto un 30enne sottoposto alla misura degli arresti domiciliari, a trasgredire agli obblighi impostigli. I Carabinieri della Stazione di Monteforte, insieme ai colleghi dell’Aliquota Radiomobile di Baiano, durante il controllo di soggetti sottoposti a misure restrittive, hanno sorpreso il detenuto a godersi la partita di calcio presso l’abitazione di un suo amico. Insomma pur di non perdersi lo spettacolo sportivo della sua squadra del cuore, ha violato le prescrizioni dell’Autorità Giudiziaria.

(Monica De Benedetto)

14.11.2016