Avella. 30 kg di bombe carta e petardi pericolosi: blitz dei carabinieri nel mandamento. Scatta l’attività di prevenzione delle Forze dell’ordine per contenere gli incidenti dovuti ai fuochi di Capodanno.

Botti di fine anno. I Carabinieri della Compagnia di Baiano, nel corso di appositi servizi finalizzati alla prevenzione e repressione dei reati inerenti il materiale esplodente e la fabbricazione illegale di articoli pirotecnici, intensificati soprattutto in prossimità della festività di Capodanno, hanno denunciato alla competente Autorità Giudiziaria un 70enne del posto, ritenuto responsabile di fabbricazione abusiva ed omessa denuncia di materie esplodenti. I militari della Stazione di Avella nello scantinato dell’anziano hanno rinvenuto artifizi pirotecnici, in particolare bombe carta di elevato livello di pericolosità in considerazione della potenza esplosiva capace di sprigionare insieme ad altro materiale utile al confezionamento di altri articoli simili. Tutto detenuto in spregio alle più elementari norme di sicurezza. Non si esclude che il materiale sequestrato, per un peso complessivo di circa 30 kg, sarebbe stato destinato alla vendita illegale in zona.

(Monica De Benedetto)

29.12.2016