Avellino. Il bilancio dei Carabinieri per un anno di attività. Tra gli obiettivi: lotta alla criminalità, alla droga, all’abuso di alcol, al bullismo, alla movida violenta, contrasto alle truffe.

Bilancio di fine anno dell’Arma dei Carabinieri. I reparti del Comando Provinciale di Avellino, hanno improntato l’attività individuando tra gli obiettivi principali il rafforzamento dei servizi preventivi, la lotta alla criminalità, l’azione repressiva dei fenomeni criminali attinenti il disagio giovanile (droga, abuso di alcol, bullismo, movida violenta), il contrasto alle truffe. Rispetto ai reati di natura predatoria (furti e rapine): 225 persone tratte in arresto ed oltre 4300 deferite in stato di libertà. In merito ai controlli su strada effettuate 59.481 pattuglie, 127.171 veicoli controllati e 161.558 persone identificate, con un incremento di circa il 20% rispetto all’anno precedente, elevate 9.172 contravvenzioni, allontanate con Foglio di Via Obbligatorio 526 persone. Ben oltre un quintale di hashish e diversi chili di cocaina purissima sono stati sottoposti a sequestro, a testimonianza di una costante ed incessante lotta alla droga: con l’ausilio di unità del Nucleo Cinofili di Sarno, deferite in stato di libertà 152 persone e tratte in arresto 45, segnalate quali assuntori di sostanze stupefacenti 317 persone, di cui 14 minorenni. Circa 200 le persone deferite in stato di libertà per guida in stato d’ebbrezza ed una cinquantina sotto l’influenza di sostanze stupefacenti; oltre 1.300 i documenti di guida ritirati.

(Monica De Benedetto)

30.12.2016