Avellino. Il Sindaco Paolo Foti ha celebrato la prima unione civile dell’Irpinia. La coppia, un 31enne di Avellino e un 40enne di Salerno, conviveva da dieci anni. Pochi amici intimi alla cerimonia.

Avellino. Il Sindaco Paolo Foti ha celebrato la prima unione civile dell’Irpinia. Visibilmente emozionato ha siglato l’atto con cui ha iscritto nel registro delle Unioni Civili una coppia omosessuale composta da un 31enne di Avellino e un 40enne di Salerno, conviventi da dieci anni. La cerimonia si è svolta nel pomeriggio di ieri, al primo piano dell’ufficio anagrafe. Alla presenza di parenti e amici della coppia, il Sindaco ha indossato la fascia tricolore e ha pronunciato la formula del nuovo rito, regolato dalle disposizioni del Consiglio di Stato in attesa dell’emanazione dei decreti attuativi. I due ragazzi, che hanno finalmente avuto modo di formalizzare davanti alle istituzioni un lungo fidanzamento, si augurano che i tempi siano realmente cambiati nell’ottica della civiltà e dell’accoglienza.

(Redazione)

12.8.2016