Avevano preso di mira i clienti di un supermercato di Monteforte: due ragazze rom scoperte e denunciate dai carabinieri. Nell’arco dell’anno numerosi i borseggiamenti.

Ladre seriali presso i supermercati. Avevano studiato orari e metodi infallibili per sfilare portafogli ed altri beni personali dalle borse delle vittime prescelte in fila alle casse, per poi dileguarsi rapidamente. I Carabinieri della Compagnia di Baiano, in particolare i militari della Stazione di Monteforte Irpino, al termine di una consistente attività d’indagine hanno deferito alla competente Autorità Giudiziaria, due ragazze pluripregiudicate appartenenti ad una famiglia rom residente in provincia di Campobasso, ritenute responsabili di vari furti. Le ragazze di 24 e 27 anni, nell’arco del 2016 e in concorso con altri individui avevano perpetrato numerosi furti presso un supermarket di Monteforte Irpino. I militari nell’ambito di una serie di servizi di osservazione e pedinamento hanno notato più volte un’autovettura con le due ragazze a bordo e dopo un breve inseguimento sono riusciti a bloccarle. Le telecamere di videosorveglianza hanno fornito ulteriori elementi alle indagini. Per le due ragazze oltre al deferimento in stato di libertà potrebbe scattare il rimpatrio con Foglio di Via Obbligatorio.

(Monica De Benedetto)

18.10.2016