Catturato dai Carabinieri di Avellino in Germania un pregiudicato colpito da mandato di arresto europeo. Era l’ultimo soggetto libero del sodalizio “Nuovo ordine di zona”.

Arrestato l’ultimo soggetto ancora libero del “Nuovo Ordine di Zona”, sodalizio armato dedito ad una lunga serie di reati contro la persona e contro il patrimonio per acquisire il controllo delle attività economiche nel settore delle imprese edili sia negli appalti privati che in quelli pubblici. Grazie ad attività curate dai Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Avellino, è stato possibile rintracciare in Germania il pregiudicato 55enne di Avella. L’uomo era ricercato in tutta Europa, colpito da mandato di arresto internazionale nell’ambito dell’operazione del 3 ottobre 2016 nei confronti di 7 soggetti, in esecuzione di ordinanza emessa dal GIP del Tribunale di Napoli su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli, al termine di approfondite indagini effettuate nel procedimento aperto a seguito di due omicidi avvenuti nel 2013 nel Mandamento Baianese. Fondamentali per arrivare alla cattura le intercettazioni telefoniche.

(Monica De Benedetto)

23.2.2017