Centro Fieristico Casone. Duro attacco di Giuseppe Solimine alla Comunità Montana dell’Ufita sul protrarsi della chiusura. La Confapi si candida per la gestione.

“Il Polo Fieristico del Casone di Ariano non può continuare a rimanere chiuso. Incomprensibili le ragioni”: sulla questione interviene il Presidente della Confapi, Giuseppe Solimine, il quale candida la confederazione che rappresenta a collaborare con la Comunità Montana dell’Ufita per la riapertura e la gestione della struttura costata circa 6 milioni di euro e che aveva intrapreso una brillante stagione fieristica.
Accedi alla sezione Approfondimenti per ascoltare l’intervista di Monica De Benedetto.

12.8.2016