Denunciata la titolare di un ristorante di Volturara. Aveva tenuto aperto il locale nonostante le carenze igieniche riscontrate dai carabinieri e quindi il divieto di esercitare.

I Carabinieri della Stazione di Villamaina hanno accertato che la giovane titolare di un ristorante, chiuso lo scorso mese di maggio dopo il rinvenimento di generi alimentari scaduti (uova, latte e mascarpone) ed altri conservati in pessimo stato (carne, pane, sale e prodotti caseari), aveva riaperto la propria attività nelle medesime condizioni igienico – sanitarie, continuando a preparare e somministrare bevande ed alimenti, incurante del provvedimento di sospensione emesso dall’A.S.L. di Avellino. Al termine dell’attività di verifica, condotta in collaborazione con gli ispettori sanitari dell’ASL, i Carabinieri hanno sottoposto a sequestro penale il ristorante e le relative pertinenze. Per la titolare del locale è scattata la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino.

(Monica De Benedetto)

28.9.2016