Disordini tra ultras biancoverdi nel dopo Avellino-Brescia: scattano 8 daspo e la chiusura per 15 giorni di un noto locale in contrada Baccanico.

Primi provvedimenti da parte delle Questura di Avellino nei confronti degli ultras avellinesi protagonisti dei deprecabili scontri interni nel dopo Avellino- Brescia. Otto i daspo emanati per altrettante persone ritenute essere tra le responsabili degli episodi di violenza verificatisi nella notte dell’esordio in campionato dei lupi, tra sabato e domenica. Nove le persone identificate e deferite a piede libero per rissa aggravata in concorso, mentre per un noto locale di contrada Baccanico è stata disposta la chiusura amministrativa per 15 giorni. Gli ultras, tutti biancoverdi, se le sono date di santa ragione, pare per motivi di egemonia, in diversi punti della città capoluogo.

(Monica De Benedetto)

31.8.2016