Emergenza migranti. Il Sindaco di Ariano ha incontrato il Prefetto per chiedere regole diverse in materia di accoglienza: Il Comune deve poter avere voce in capito nella scelta delle strutture e nel controllo del numero di migranti”.

Migranti ad Ariano. Il Sindaco Gambacorta ha avuto un incontro con il Prefetto Sessa questa mattina per chiedere regole diverse in materia di accoglienza. Innanzitutto un tetto massimo di migranti ospitati e poi la partecipazione di Asl ed Ufficio Tecnico Comunale alle verifiche della commissione che dà l’ok alle strutture. Questo anche a seguito delle irregolarità riscontrate presso il centro d’accoglienza ex Batavia di Ariano dove erano stipati, in una struttura ancora non a norma 66 migranti e per la quale è stata emessa ordinanza di sgombero dallo stesso sindaco e i sigilli da parte della polizia. A tal proposito si registra una nota del gruppo consiliare del Pd arianese che dice tra l’altro: “La gestione dell’emergenza migranti accende numerose perplessità sulle prassi e sulla gestione del fenomeno. Il sequestro da parte dell’autorità giudiziaria della struttura dell’ex Batavia non chiarisce con quale autorizzazione e in nome di quali documenti diverse organizzazioni agiscono autonomamente sul territorio arianese. Il sindaco deve chiarire la posizione dell’amministrazione nella gestione dei migranti”.

(Monica De Benedetto)

20.9.2016