Furto ad un negozio di elettronica ad Atripalda: donna di origine svizzera denunciata dai carabinieri. Aveva prelevato numerosi articoli di telefonia.

I Carabinieri della Stazione di Atripalda hanno deferito alla competente Autorità Giudiziaria una donna ritenuta responsabile di furto aggravato. La signora, mentre era all’interno di un noto negozio di elettronica atripaldese, sicura di non essere osservata dai commessi e dal personale della sicurezza, ha rubato numerosi accessori di telefonia. Dopo aver rimosso i dispositivi antitaccheggio, ha occultato la refurtiva all’interno della borsa e nelle tasche della giacca. Ma la signora non ha fatto i conti con le telecamere della videosorveglianza che hanno consentito ai carabinieri di individuarla.

(Monica De Benedetto)

28.2.2017