Furto di energia elettrica per 15mila euro a Montefalcione attraverso un grosso magnete sul contatore: denunciati i titolari di un esercizio pubblico.

I Carabinieri della Compagnia di Mirabella Eclano hanno deferito alla competente Autorità Giudiziaria i 2 titolari e l’amministratore di un esercizio commerciale di Montefacione, ritenuti responsabili di furto aggravato in concorso. I militari della locale Stazione, in seguito ad un controllo insieme a personale della società per l’erogazione della fornitura elettrica, hanno rinvenuto sul contatore un grosso magnete che ne rallentava il funzionamento. Secondo i calcoli il marchingegno ha provocato un ammanco di circa 15mila euro.

(Monica De Benedetto)

6.8.2016