Grottaminarda. Spaccio al mercato settimanale: due giovani arrestati dai carabinieri. A casa dei 20enni 50 grammi di hashish già suddivisi in dosi e pronti per lo spaccio.

Credevano di celare l’attività di spaccio tra le numerose persone che affollano il mercato settimanale di Grottaminarda, ma non avevano considerato che il Comando della Compagnia Carabinieri di Ariano aveva dislocato tra la gente osservatori con il compito di monitorare i loro movimenti sospetti. E’ così che i militari della Stazione di Grottaminarda hanno tratto in arresto un ventenne del posto ed un suo coetaneo di Frigento, rei di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Troppi i giovani che in una sorta di pellegrinaggio facevano visita ai due ventenni. Quando i Carabinieri li hanno bloccati, i due hanno tentato in ogni modo di intralciare l’operato, arrivando anche a “sfidare” i militari a trovare sostanze di qualsivoglia natura come prova della loro “buona fede”. Ma i Carabinieri la droga l’hanno trovata nelle loro case: circa 50 grammi di hashish già suddivisi in dosi e pronti per lo spaccio e poi un bilancino e denaro in contante.

(Monica De Benedetto)

6.12.2016