“I cittadini italiani hanno scelto di non cambiare la Costituzione” è il commento dello sconfitto Luigi Famiglietti, mentre Carmine De Angelis scrive: “ho la gioia alle stelle. Abbiamo lavorato senza sponsor”.

Prime reazioni all’esito referendario: “Il dato elettorale è inequivocabile – commenta il deputato democratico Luigi Famigliettii cittadini italiani hanno scelto di non cambiare la seconda parte della Costituzione relativa all’organizzazione dello Stato. Il Presidente del Consiglio e segretario del PD Matteo Renzi, coerentemente con quanto dichiarato prima delle elezioni, si è dimesso; ora capiremo cosa hanno da proporre i tanti sostenitori del No interni ed esterni al mio partito. Voglio ringraziare tutti coloro che con grande determinazione hanno sostenuto le ragioni del Si in questa lunga campagna elettorale referendaria. Resta l’esigenza di modernizzare il nostro Paese, di avere istituzioni più stabili e recuperare la credibilità della politica. Bisogna rimettersi in cammino con la passione e la serietà di sempre”. Sul fronte vittorioso invece Carmine De Angelis, sindaco di Chiusano San Domenico e docente di Diritto Pubblico scrive: “Dopo tanti viaggi e dibattiti ho la gioia alle stelle. Abbiamo lavorato senza sponsor e apparati di partito ma con la voglia di raccontare sul merito le cose. È il momento di cambiare vero, ma di dire basta ai politicanti e Sì al merito”.

(Monica De Benedetto)

6.12.2016