Il pugile irpino Tommasone frantuma il messicano Rios: il titolo Intercontinentale è suo per la seconda volta. L’incontro ad Avellino al Pala Del Mauro.

Secondo titolo intercontinentale WBA Pesi Piuma per l’irpino Carmine Tommasone che ha superato il messicano Jesus Antonio Rios per abbandono dell’avversario al termine della quarta ripresa. Nell’incontro al Pala Del Mauro di Avellino il pugile di Contrada ha dominato l’avversario sin dal primo round. Tommasone ha iniziato a lavorare con gran ritmo sul ring piazzando colpi che, alla lunga, hanno condizionato il pugile messicano. Nel corso della quarta ripresa, l’italiano ha scaricato un colpo pesantissimo alla spalla sinistra di Rios che è andato a terra. Contato dall’arbitro, il messicano si è rialzato ma al ritorno in angolo, il cenno di intesa con il suo tecnico per chiudere lì il match. La vittoria di Tommasone è stata accolta dall’esplosione di gioia di tutto il suo gruppo, capitanato dal maestro Michele Picariello, dal procuratore Biagio Zurlo e dal manager Mario Loreni. Presenti anche il presidente della Federazione Pugilistica Italiana, Alberto Brasca, e i compagni di squadra di Rio 2016, Irma Testa e Vincenzo Mangiacapre.

(Monica De Benedetto)

24.10.2016