“La buffetta di Sant’Oto” ad Ariano quest’anno cambia location: non più Villa Elena, (utilizzata per ospitare migranti), ma Villetta Giardino. Non cambia lo spirito goliardico e di conservazione delle tradizioni.

Torna ad Ariano Irpino l’iniziativa: “La buffetta di Sant’Oto”. Evento simbolo della città che rievoca, mettendo alla stessa tavola persone provenienti da tutta Italia, un pranzo nuziale degli anni ‘50. Per questa 17esima edizione si cambia location, ci si sposta a Villetta Giardino in località San Pietro. Villa Elena in contrada Santa Barbara, infatti, quest’anno ospita diversi migranti provenienti dal centro Africa. Appuntamento sabato 15 alle 14.00.
Monica De Benedetto ha intervistato l’ideatore, Luigi Zecchino.

Accedi alla sezione Approfondimenti per ascoltare l’intervista.

20161012_130958 20161012_130928

12.10.2016