La Polizia di Stato ha celebrato questa mattina, alla presenza delle massime autorità, il suo protettore San Michele Arcangelo, presso il Santuario di Carpignano a Grottaminarda.

Presso il Santuario della Madonna di Carpignano a Grottaminarda celebrata questa mattina, la ricorrenza di San Michele Arcangelo, Patrono della Polizia di Stato. Una scelta dettata dalla volontà di portare la Polizia in tutta la provincia e di valorizzare luoghi storici particolarmente suggestivi. Presenti alla messa officiata dal Vescovo Sergio Melillo, i rappresentanti di tutte le istituzioni. Impeccabile l’organizzazione da parte del dirigente del Commissariato di Ariano, Maria Felicia Salerno. Il Questore Luigi Botte, non ha fatto bilanci ma si è espresso sulla questione migranti: “siamo di fronte a persone non pericolose”.

Tutti i dettagli nell’intervista di Monica De Benedetto presente alla sezione Approfondimenti

29.9.2016