Le ragioni del No alla riforma costituzionale voluta dal governo verranno discusse domani, ad Ariano presso Palazzo degli Uffici in un dibattito pubblico organizzato da Ariano in Movimento.

Domani, venerdì 30 settembre alle 18.00 nella Sala Conferenze del palazzo degli Uffici di Ariano, dibattito pubblico sulle ragioni del No alla riforma costituzionale voluta dal governo Renzi. “La riforma – afferma il comitato del No al quale aderisce Ariano In Movimento – abolisce il diritto di voto per il Senato, complica il procedimento legislativo e, insieme con la nuova legge elettorale già approvata (Italicum), espropria la sovranità al popolo”. Le ragioni del No verranno discusse da Domenico Dursi, Università di Roma “Sapienza”, Tony della Pia di Rifondazione Comunista, Gianni Villani della CGIL e Luca Orsogna di Ariano in Movimento.

(Monica De Benedetto)

29.9.2016