Nove Chili di canapa indiana sequestrati dai carabinieri in un deposito agricolo di Aquilonia. Il proprietario del fondo all’oscuro di tutto.

I Carabinieri della Compagnia di Sant’Angelo dei Lombardi, nell’ambito dei servizi finalizzati al contrasto della coltivazione e spaccio di sostanze stupefacenti, hanno individuato e posto sotto sequestro numerose piante di cannabis. La canapa indiana è stata rinvenuta ad Aquilonia, all’interno di un deposito agricolo in muratura dove qualche giorno prima erano state appese per l’essicazione. Lo stupefacente, del peso complessivo di 9 chilogrammi, è stato sottoposto a sequestro dai Carabinieri della Stazione di Aquilonia che ne hanno dato comunicazione alla Procura della Repubblica di Avellino. Intanto proseguono le indagini finalizzate all’identificazione dei responsabili: è stato accertato che il proprietario del fondo agricolo dov’è ubicato il deposito, non è implicato nella vicenda.

(Monica De Benedetto)

6.10.2016