Parente pluripregiudicato pretende ospitalità e li costringe a dormire in macchina. La Polizia di Ariano esegue il provvedimento di divieto di dimora per il 56enne.

Gli Agenti del Commissariato di Ariano, a conclusione di una complessa attività di indagine hanno dato esecuzione alla misura cautelare del divieto di dimora nei confronti di un pluripregiudicato 56enne del luogo. L’uomo che per la maggior parte dell’anno viveva all’estero, non disponendo di un’abitazione fissa ad Ariano, suo paese di origine, ogni qual volta rientrava nel comune irpino, con la scusa di farsi ospitare per una sola notte riusciva ad introdursi nell’abitazione di qualche familiare. Ultimamente, non sapendo dove andare, era riuscito a sopraffare, con continue minacce, violenze e ritorsioni i familiari che lo avevano ospitato, vivendo alle loro spalle e costringendoli a provvedere ad ogni sua esigenza. Il pregiudicato con il passare dei giorni era diventato sempre più violento, tanto da indurre alcuni componenti della famiglia a lasciare la propria abitazione, riducendosi a vivere in auto.

(Monica De Benedetto)

24.1.2017