Poste. Dopo Ariano disservizi e proteste anche a Monteforte. Il vicesindaco scrive al Ministero e a tutti gli enti preposti.

Martino Della Bella, vice sindaco del Comune di Monteforte Irpino scrive al Ministero per lo Sviluppo Economico, al Prefetto e alla Direzione di Poste Italiane per denunciare i continui disservizi nella distribuzione della posta e le lentezze allo sportello con estenuanti code. “Sempre più spesso – scrive Della Bella- vengono registrati ritardi nella consegna di fatture delle utenze ed avvisi di pagamento, che giungono ai destinatari dopo la scadenza indicata, con il conseguente addebito di more. Questo, quando va bene, perché nei casi più gravi si verificano problemi di carattere sociale a fronte dell’interruzione di pubblici servizi come gas, luce, acqua”. L’Amministrazione fa presente che l’Ufficio Postale di Monteforte, anche in ragione della popolazione pari a 12.000 unità, è da molti anni sotto organico.
La scorsa settimana vi abbiamo raccontato dei disservizi nelle contrade di Ariano dove la posta non viene consegnata anche per 20 giorni.

(Monica De Benedetto)

15.11.2016