Risparmiavano sull’energia elettrica grazie ad un magnete sul contatore. Denunciati i due gestori di un bar a Melito Irpino.

Resi noti i risultati dell’operazione condotta venerdì a Melito Irpino dal personale della squadra amministrativa del commissariato arianese sotto la direzione del Vice Questore Maria Felicia Salerno. I controlli avevano riguardato alcuni bar e locali pubblici del luogo e aveva destato la curiosità dei numerosi avventori presenti. In uno dei locali gestito da una coppia di coniugi la polizia ha riscontrato la sottrazione di energia elettrica ai danni dell’Enel attraverso un abile stratagemma. Era stato posizionato sull’angolo sinistro del contatore un magnete che ne alterava il funzionamento facendo registrare minori consumi. Per i due è scattato il deferimento all’Autorità Giudiziaria, dovranno inoltre risarcire l’ente gestore per il danno che ammonta a circa 20mila euro.

(Monica De Benedetto)

16.2.2017