Si chiude con un bilancio più che positivo l’Ariano International Film Festival. L’incontro con Enrico Montesano tra i momenti più divertenti e prestigiosi.

L’Ariano International Film Festival ha chiuso i battenti della sua IV edizione con successo. La rassegna cinematografica cresce di qualità e di prestigio di anno in anno, sia per la partecipazione di opere che per la presenza di star del cinema e il consenso da parte del pubblico e della critica è unanime. Tanti sono stati gli eventi che hanno costellato i 6 giorni del festival, primo fra tutti il commovente omaggio alla memoria di Bud Spencer ed Ettore Scola, protagonisti  indiscussi del cinema contemporaneo italiano. Poi, come in una rapida sequenza filmica, si sono susseguiti  seminari, convegni, workshop, incontri  letterari, mostre fotografiche  e proiezioni delle oltre 100 opere finaliste delle sei sezioni in concorso AIFF, alle quali si è aggiunta la sezione speciale “Pronti, partenza… Azione!” , interamente dedicata al tema dello sport, per la quale rassegna ha ricevuto il prestigioso patrocinio del CONI. Grande curiosità poi per il Cosplay Contest che ha visto in Villa Comunale tanti giovani interpretare un personaggio conosciuto. Consueta parata di artisti sul red carpet, a cominciare dal presidente della giura, Franco Oppini, per poi proseguire con Emanuela Tittocchia, Paolo Conticini, Enrico Lo Verso, Margareth  Madè. Tutti apprezzati ed acclamati. Ma il vero tripudio è stato per il grande Enrico Montesano che ha ricevuto un premio alla carriera.
Monica De Benedetto lo ha intervistato per noi. Accedi alla sezione Approfondimenti per scoprire di più!

8.8.2016