Situazione a rischio nella Valle del Cervaro per l’eccezionale ondata di maltempo. L’esondazione del torrente mette a rischio diversi automobilisti sulla 90. Sotto accusa la mancata manutenzione degli argini.

Maltempo. Situazione a rischio tra l’arianese e la capitanata a causa delle eccezionali precipitazioni piovose. Nella Valle del Cervaro, un torrente è esondato in più punti ieri sera portando con sé alberi, fango e detriti. Diversi automobilisti che percorrevano la Statale 90 delle Puglie sono rimasti in panne. La situazione più critica nel territorio di Greci, a pochi metri dalla frana di Montaguto sul ponte Tre Confini dove un’auto è stata tirata fuori di peso, dopo essere rimasta bloccata da un tronco durante l’inondazione. L’autista si è salvato per miracolo. Un flusso di acqua fuori dalla norma che, ostacolato dalla vegetazione troppo fitta non è riuscito a defluire nel Cervaro. Il dito viene, infatti, puntato sulla mancata manutenzione degli argini. Al via da questa mattina le verifiche tecniche.

(Monica De Benedetto)

12.9.2016