Suicidio a Grottaminarda. Si toglie la vita un 53 commerciante ambulante. Lascia tre figli e la moglie. Sconcerto in paese.

Suicidio a Grottaminarda, un 53enne commerciante ambulante di abbigliamento si è tolto la vita questa mattina allacciando una fune ad una trave della cantina di casa sua in via Largo Sedile. A trovarlo sua moglie, scesa per prendere dei barattoli di salsa. L’intervento dei soccorsi del 118 è stato talmente immediato che i sanitari erano anche riusciti a rianimarlo, ma all’arrivo presso il Pronto Soccorso di Ariano non c’è stato più niente da fare. S. D. L., queste le sue iniziali, è deceduto, lasciando i tre figli, la moglie ed un intero paese nello sgomento. Pare che in mattinata fosse stato in banca. Ma non si conoscono al momento i reali motivi dell’insano gesto.

(Monica De Benedetto)

cantina suicidio con logo

18.3.2016