Venti detenuti protestano nel carcere di Bellizzi Irpino: si barricano in una sala per contestare il fatto che un compagno sia tenuto in isolamento.

Tensioni nel carcere di Avellino. Donato Capece, segretario generale del Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria “SAPPE” dà notizia della protesta di una parte dei detenuti ristretti nella Casa Circondariale. Una ventina di detenuti si è barricata all’interno della Sala socialità e non hanno voluto far rientro alle rispettive celle. Sembra che le motivazioni stiano nella richiesta di far uscire dalla cella di isolamento un compagno, uno dei capi del gruppo che avrebbe sputato contro un agente. Sempre a quanto racconta Capece, infatti, ieri un Agente di Polizia Penitenziaria in servizio sarebbe stato aggredito da un detenuto dello stesso Reparto detentivo.

(Monica De Benedetto)

17.11.2016