Violenza e resistenza a pubblico ufficiale: a Frigento arrestato pregiudicato. Ha prima minacciato con un coltello un medico del 118 e poi ha aggredito i carabinieri con un bastone.

A Frigento i Carabinieri della Compagnia di Mirabella Eclano hanno tratto in arresto un pregiudicato 53enne del posto, responsabile di resistenza, violenza, minaccia a Pubblico Ufficiale. Scene di pura follia si sono vissute in paese nel corso della mattinata. L’intervento dei militari è scattato su segnalazione del 118 che, a seguito di richiesta si era portato presso l’abitazione dell’uomo: lo stesso, in evidente stato di alterazione psicofisica, aveva aggredito un medico. Giunti sul posto i Carabinieri hanno trovato il 53enne seminudo, che brandiva un coltello da cucina minacciando tutti di morte. Non ha ascoltato i consigli dei militari di calmarsi, anzi si è agitato sempre di più arrivando ad afferrare un bastone e ad aggredire i Carabinieri. Ha tentato anche la fuga ma è stato rintracciato, bloccato ed arrestato.

(Monica De Benedetto)

4.8.2016